minima photographica

contatti

Immagine-contatto

Altre informazioni

Modulo contatti

Invia un'email. Tutti i campi contrassegnati da * sono obbligatori.

traduzione google

 

info

 For photo licensing, purchasing prints, portrait commissions, fashion, advertising and editorial assignments, please write an e-mail in the form of this page.


   È possibile acquistare una o più stampe di ciascuna immagine, contenuta in una delle gallerie, di dimensioni fino a cm 100 x 60 circa per le immagini in bianco/nero e fino a cm 40 x 25 circa per le immagini a colori.

  Sono a disposizione tre tipologie di stampa:
  - Stampa ai pigmenti di carbone su carta cotone 100%
  - Stampa ai pigmenti su carta baritata
  - Stampa a colori ai pigmenti su carta cotone 100 %

  È anche possibile acquistare le immagini in file di formato variabile:
  - 300 dpi (alta risoluzione per la stampa)
  - 72 dpi (bassa risoluzione per visualizzione a schermo).


  Per l'acquisto di copie o dei diritti di utilizzo rivolgersi a Dario Palomba (scrivere un messaggio di e-mail nel form in questa pagina). Indicare nella richiesta il nome della serie (ad esempio "Chiare Luci") ed il numero identificativo dell'immagine scelta (è il secondo numero da sinistra, di colore bianco, che compare sotto ciascuna immagine).


  Dario Palomba è disponibile a tenere seminari sul linguaggio della fotografia ovunque in Italia. A questo indirizzo è possibile avere un'idea dei seminari già svolti.

  Scrivere un messaggio di e-mail nel form in questa pagina o telefonare al numero: +39 333 6967140

 

visita il portfolio

 

minima photographica cura la promozione e lo studio del linguaggio della fotografia

 

la fotografia

La fotografia è l’annuncio di qualcosa di nuovo che sta arrivando, qualcosa che non si porrà più il problema di essere consacrato come artistico.
Essa si trova ad essere l’ultima delle forme di espressione dotata di corpo tangibile.
La fotografia è il primo passo per la distruzione del’oggetto artistico attraverso la moltiplicazione, la dispersione (i giornali, i libri ecc.) fino all’immagine elettronica che non ha corpo.